Istituzione scolastica "Abbé Prosper Duc"







Vai allo skip menu

Accesso al Registro Elettronico


Via Plantin, 1
11024 Chatillon (AO)
telefono 0166.560680
fax 0166.560694
e-mail:


utilità: Stampa contenuto Versione grafica a caratteri grandi Visione testuale della pagina

Benvenuti

La nostra Istituzione scolastica è comprensiva di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Il suo bacino di utenza comprende i comuni di Châtillon, Pontey, Chambave , Verrayes e Saint Denis.

News

VISITA D'ISTRUZIONE AL MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E TECNOLOGIA A MILANO

VISITA D'ISTRUZIONE AL MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E TECNOLOGIA A MILANO

Il giorno 10 maggio 2018 le classi terze sono andate a visitare il Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia a Milano. Oltre alla visita, ad alcune sezioni del museo, ogni classe ha partecipato a due Laboratori, uno sull'elettricità e l'altro sull'energia e ambiente.  continua


WORLD ORIENTEERING DAY 3 EDIZIONE

WORLD ORIENTEERING DAY 3 EDIZIONE

L'Istituzione scolastica Abbé Prosper Duc in collaborazione con l'Assessorato agricoltura e risorse naturali della Regione Autonoma Valle d'Aosta presenta.... continua


TREKKING NATURE 2018

TREKKING NATURE 2018

Trekking Nature 2018 è un iniziativa promossa dall'Assessorato attività produttive, energia, politiche del lavoro e ambiente rivolta ai ragazzi dai 7 ai 16 anni.... continua


"SPORT IN ROSA" 26 MAGGIO 2018

L'Amministrazione comunale di Châtillon e lieta di invitare.... continua


INVALSI 2017/2018

INVALSI 2017/2018

L'informativa della privacy relativa alle prove Invalsi è consultabile continua


NOVITA' IN MATERIA DI OBBLIGO VACCINALE

immagine della scuola

Importanti e urgenti disposizioni in materia di prevenzione vaccinale: occorre presentare alla segreteria della scuola la documentazione richiesta Scuole dell'infanzia: entro il 10 settembre  Scuole primarie e scuola secondaria di Primo Grado: entro il 31 ottobre 2017 Moduli e documentazione sono reperibili nella sezione "Pubblicità legale - altro" del sito continua